Regione Marche, Contributi per innovazione sostenibile/circolare e innovazione digitale
WhatsApp Telefono E-mail

Regione Marche, Contributi per innovazione sostenibile/circolare e innovazione digitale

BANDO PR Marche FESR 2021 -2027 – INNOVAZIONE DI PRODOTTO SOSTENIBILE E DIGITALE

Con uno stanziamento di ben 28 milioni di euro, la Regione Marche intende intentivare e sostenere progetti di innovazione e di diversificazione del prodotto o del servizio che prevedano soluzioni innovative basate sulla “twin transition” (innovazione sostenibile/circolare e innovazione digitale).

Clicca qui per i requisiti generalmente richiesti per accedere ai contributi pubblici.

Sono ammissibili i progetti finalizzati ad introdurre innovazione di prodotto o di servizio, con particolare riferimento alla transizione digitale e sostenibile, di importo minimo pari a 25.000 Euro per i progetti realizzati in forma singola e a 100.000 Euro per i progetti realizzati in forma aggregata.

In particolare, tali progetti devono comprendere un mix dei seguenti interventi:

  • Transizione Digitale: ampliamento e/o ridefinizione della gamma di prodotti e/o servizi mediante soluzioni basate sulla digitalizzazione applicata al prodotto/servizio medesimo
  • Transizione Sostenibile: ampliamento e/o ridefinizione della gamma di prodotti e/o servizi mediante soluzioni basate sulla transizione ecologica applicata al prodotto/servizio medesimo;
  • Strategia di vendita: soluzioni finalizzate a favorire la commercializzazione dei nuovi prodotti attraverso attività volte all’innovazione della strategia promozionale nei mercati obiettivo, il ricorso a temporary export manager e digital export manager in affiancamento al personale aziendale, analisi e ricerche di mercato per l’individuazione di nuovi mercati e fornitori, sviluppo e rafforzamento dell’immagine aziendale e/o del brand, implementazione del sito web aziendale, ecc.

Sono ammissibili le spese relative ai suddetti internventi, realizzate nel periodo tra la presentazione della domanda ed i 18 mesi successivi alla data di avvio, e riconducibili a:

  • Personale
  • Strumenti e attrezzature
  • Servizi di consulenza
  • Brevetti, marchi e certificazioni
  • Strategia di vendita
  • Materiali, forniture e prodotti analoghi
  • Spese generali (nella misura forfettaria del 7%)

Contributo a fondo perduto, che varia tra il 10 ed il 50% a seconda della dimensione aziendale, del tipo di spesa e dell’ubicazione dell’impresa, nella misura massima di € 200.000.

Il Contributo è concesso in regime deminimis (Clicca qui https://www.forlaniconsulting.eu/aiuti-de-minimis-cosa-prevede-questa-regola/per il nostro articolo deminimis).

Le domande possono essere inviate dalle ore 10:00 del 08/01/2024 e fino alle ore 13:00 del 28/03/2024.

La procedura di valutazione sarà a graduatoria. Clicca qui per articolo relativo a differenza tra procedura a sportello ed a graduatoria.

Il contenuto del presente Documento è a scopo esclusivamente informativo e non può essere considerato esaustivo né costituire parere o consulenza professionale, né è inteso a fini commerciali, di relazione o di transizione con i clienti. Gli interessati sono pertanto invitati a analizzare i bandi e la normativa rilevante. Si declina quindi ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni contenute nel presente documento.

Sottoponici il tuo progetto per un check up gratuito

Check up gratuito

Hai bisogno di chiarimenti?

Perché non ti iscrivi alla newsletter?

Nuovi bandi, nuovi successi, ultimi aggiornamenti… Tieniti aggiornato su tutte le novità iscrivendoti alla nostra newsletter.

Referenze

Orgogliosi di essere stati scelti…

Chi ci ha scelto