Simest, Finanziamenti e contributi per partecipazione a fiere e mostre

Grazie ai fondi del PNRR  è stata prevista la riattivazione delle misure Simest per e-commerce, export e internazionalizzazione. Sarà possibile presentare domanda dal 28 ottobre 2021 fino al 3 dicembre (salvo esaurimento delle risorse). La riattivazione fa seguito ad un periodo di sospensione della ricezione delle domande conseguente all’alto numero di richieste ricevute nel 2020. fonte: L. 394/81 – delibera Simest 27 luglio 2021

Cosa incentiva la misura

Il Bando incentiva progetti aventi ad oggetto la partecipazione a fiere e mostre in mercati esteri, comprese le missioni promosse da MISE e MAECI.

Chi può beneficiare della misura

Possono partecipare al bando le Piccole e Medie imprese, indipendentemente dalla loro ubicazione sul territorio nazionale, che abbiamo depositato almeno un bilancio per esercizio completo.

In cosa consiste l’agevolazione

L’agevolazione comprende due incentivi:

  • Un finanziamento agevolato (tasso di settembre 0.083%) della durata di 4 anni, di cui 1 di pre-ammortamento (in cui andranno corrisposti unicamente gli interessi), dell’importo massimo di € 150.000, e comunque non superiore al 15% dei ricavi dell’ultimo esercizio.
  • Un contributo a fondo perduto la cui percentuale è con il Decreto Ristori Bis è stata fissata nel 25%.

Gli importi vengono erogati in 2 tranche:

  • Una, in forma di anticipo, pari al 50%,
  • Un’altra, a saldo, una volta rendicontato il progetto.

Quali sono le spese agevolabili

Spese sostenute dopo la presentazione della domanda di agevolazione e fino ad un anno dopo la stipula del contratto per la concessione delle agevolazioni, e relative a:

  • Spese per area espositiva
  • Il personale
  • Spese logistiche
  • Spese promozionali
  • Spere per consulenze connesse alla partecipazione all’evento.

NB: Ogni domanda può riguardare unicamente un’unica iniziativa.

Il servizio Forlani Finance

Finance

Disclaimer

Il contenuto del presente Documento è puramente informativo. Non può essere considerato esaustivo, né costituire parere o consulenza professionale. NON è neppure da intendersi a fini commerciali, di relazione o di transazione con i clienti. Si declina quindi ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni ivi contenute.

Newsletter

ho letto l’informativa riportata sul presente sito
presto il consenso a ricevere le newsletter dello studio