Cura Italia, Incentivi per la produzione di dispositivi medici e di protezione individuale

Cosa incentiva il misura

Progetti di investimento di importo compreso tra€ 200.000 ed € 2.000.000 finalizzati ad ampliare e/o riconvertire l’attività d’impresa per la produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale (occhialini, mascherini, guanti, etc.) per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.

Chi può richiedere gli incentivi

Tutte le imprese costituite in forma societaria, senza vincoli di dimensione, aventi sede nel territorio nazionale.

In cosa consiste l’aiuto

Finanziamento a tasso zero rimborsabile in 7 anni a copertura del 75% dell’investimento, che può trasformarsi in fondo perduto in funzione della rapidità di intervento:

  • 100% a fondo perduto se l’investimento si completa entro 15 giorni
  • 50% a fondo perduto se l’investimento si completa entro 30 giorni
  • 25% a fondo perduto se l’investimento si completa entro 60 giorni

Erogazione in due soluzioni: anticipo pari al 60% (senza garanzie), saldo del rimanente 40% ad investimento ultimato. Incentivo massimo pari a € 800.000.

Quali sono le spese ammissibili

spese sostenute dopo la data di pubblicazione del DPCM “Cura Italia” (17 marzo 2020) e relative a:

  • Opere murarie ed assimilate
  • Macchinari, impianti ed attrezzature varie
  • programmi informatici
  • capitale circolare

Quando presentare domanda

Dalle ore 12:00 del 26 marzo 2020. Esito istruttoria in giorni 5.

Cosa può fare Forlani&Co

Lo Studio fornisce assistenza in relazione all’attivazione degli “Incentivi Cura Italia”, inclusa la possibilità di cumulare la detrazione con altre agevolazioni, inclusi i contributi a fondo perduto. Clicca qui per la lista dei servizi forniti.

Disclaimer. Il contenuto del presente Documento è a scopo esclusivamente informativo e non può essere considerato esaustivo né costituire parere o consulenza professionale, né è inteso a fini commerciali, di relazione o di transazione con i clienti. Si declina quindi ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni contenute nel presente Documento.

Newsletter

ho letto l’informativa riportata sul presente sito
presto il consenso a ricevere le newsletter dello studio