Simest: nuovi contributi per e-commerce, export e internazionalizzazione, già terminati i fondi stanziati


Misure sospesa causa esaurimento fondi:
A causa dell’alto numero delle domande ricevute, le misure che prevedevano agevolazioni fino al 31.12.2020 sono state sospese.


Le novità introdotte dal comitato agevolazioni Sace Simest per le misure a favore di export e internazionalizzazione

Soltanto 800 pmi su 140.000 usano i fondi export“, Manlio di Stefano, sottosegretario di stato agli affari esteri con delega all’export, 24.06.2020.

Le novità introdotte da Sace – Simest

A fronte delle difficoltà finanziarie generate dal lock-down Covid-19, Simest sta mettendo a punto nuovi strumenti per agevolare progetti di internazionalizzazione / export delle imprese italiane.

Ammonta infatti a 600 milioni lo stanziamento previsto per rifinanziare il Fondo 394/81, che prevede finanziamenti agevolati (10% del tasso di riferimento, in questo periodo pari allo 0.078%) a sostegno di progetti di penetrazione commerciale in paesi extra UE. Ulteriori 300 milioni dovrebbe inoltre consentire di erogare un contributo a fondo perduto sempre a sostegno dei i progetti di internazionalizzazione agevolati con la sopra indicata L. 394/91.

Di seguito le principali novità per le istanze presentate entro il 31/12/2020 :

  • I mercati di elezione dei progetti ammissibili comprenderanno anche i paesi UE, e non solo gli Extra UE;
  • I finanziamenti agevolati non dovranno più essere garantiti
  • I massimali dei progetti di alcune misure sono stati aumentati
  • Previsto cofinanziamento a fondo perduto per alcuni strumenti fino al 50%, come di seguito riportato

Di seguito le novità introdotte per ciascuno strumento

Partecipazione a fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema

L’importo massimo del progetto è stato portato da € 100.000,00 ad € 150.000,00. Previsto inoltre un cofinanziamento a fondo perduto del 40%.

Inserimento su mercati esteri

L’importo massimo di finanziamento concedibile è stato portato da 2.5 milioni a 4 milioni. Previsto inoltre un cofinanziamento a fondo perduto del 20%.

Studi di fattibilità

L’importo massimo di finanziamento concedibile per progetti di natura commerciale è stato portato da € 150.000 ad € 200.000. L’importo massimo di finanziamento concedibile per progetti di natura produttiva è stato portato da €300.000 ad € 350.000. Previsto inoltre un cofinanziamento a fondo perduto del 40%.

Assistenza tecnica

E’ stato introdotto un cofinanziamento a fondo perduto del 40%.

Temporary Export Manager

E’ stato introdotto un cofinanziamento a fondo perduto del 40%

E-commerce

L’importo massimo di finanziamento concedibile per utilizzo di market place è stato portato da € 200.000 ad € 300.000. L’importo massimo di finanziamento concedibile per progetti per piattaforma propria è stato portato da €300.000 ad € 450.000. Previsto inoltre un cofinanziamento a fondo perduto del 40%.

Patrimonializzazione

Importo della partecipazione aumentato da € 400.000 ad € 800.000.
Previsto inoltre un cofinanziamento a fondo perduto del 40%.

Cosa può fare Forlani&Co

Lo Studio fornisce assistenza in relazione all’attivazione degli incentivi sopra indicati. Clicca qui per la lista dei servizi forniti.

Disclaimer. Il contenuto del presente Documento è a scopo esclusivamente informativo e non può essere considerato esaustivo né costituire parere o consulenza professionale, né è inteso a fini commerciali, di relazione o di transazione con i clienti. Si declina quindi ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni contenute nel presente Documento.

Clicca sul seguente link per una descrizione delle singole misure sopra indicate

Scarica Allegato

Newsletter

ho letto l’informativa riportata sul presente sito
presto il consenso a ricevere le newsletter dello studio