Contributi per la realizzazione di progetti finalizzati al miglioramento del benessere fisico, psichico e sociale della persona attraverso l’attività motoria e sportiva in Emilia-Romagna

Cosa incentiva la misura

Progetti a carattere sportivo di importo compreso tra € 15.000 ed € 40.000 da realizzarsi in Emilia-Romagna al fine di:

  • Contrastare la sedentarietà ed incentivare l’adozione di corretti stili di vita, tutelando la salute psico-fisica dei cittadini;
  • Favorire l’integrazione sociale dei soggetti a rischio esclusione o in situazione di disagio sociale mediante la pratica sportiva.

Chi può richiedere gli incentivi

  1. Enti locali ed altri soggetti pubblici;
  2. Istituzioni scolastiche;
  3. Associazioni di promozione sociale ed organizzazioni di volontariato;
  4. Associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte nei registri CONI e CIP, nonché federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e dal CIP;
  5. Soggetti privati organizzatori di eventi sportivi rilevanti per il territorio regionale.

I soli soggetti di cui ai precedenti punti 3-4-5, per poter partecipare al bando, devono risultare costituiti prima dal 31/12/2018.

In cosa consiste l’aiuto

Contributo a fondo perduto dal 30% al 50% delle spese sostenute (l’effettiva percentuale di contribuzione varia in funzione del punteggio attribuito al progetto in fase di valutazione). Contributo massimo € 20.000.

Quali sono le spese ammissibili

Spese sostenute a partire dal 01 luglio 2020 e fino al 30 giugno 2021 per:

  • Ideazione e stesura del progetto;
  • Affitto di impianti e spazi sportivi;
  • Noleggio di attrezzature sportive;
  • Compensi e rimborsi (per es. trasporto, vitto e alloggio) per arbitri, giudici, allenatori, istruttori, tecnici, atleti, personale sanitario;
  • Realizzazione evento conclusivo e premi;
  • Assicurazioni e materiali didattici/sportivi;
  • Materiale promozionale e pubblicitario;
  • Altre spese (max 15% del progetto).

Quando presentare la domanda

Sarà possibile presentare domanda di contributo a partire dal 20 maggio e fino al 25 giugno 2020.

Cosa può fare Forlani&Co

Lo Studio fornisce assistenza in relazione all’attivazione del contributo in oggetto, inclusa la possibilità di cumulare il contributo stanziato dalla Regione Emilia-Romagna con ulteriori agevolazioni. Clicca qui per la lista dei servizi forniti.

Disclaimer. Il contenuto del presente Documento è a scopo esclusivamente informativo e non può essere considerato esaustivo né costituire parere o consulenza professionale, né è inteso a fini commerciali, di relazione o di transazione con i clienti. Si declina quindi ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni contenute nel presente Documento.

Newsletter

ho letto l’informativa riportata sul presente sito
presto il consenso a ricevere le newsletter dello studio