Contributi per la sicurezza sanitaria delle strutture ricettive, termali e dei pubblici esercizi in Emilia-Romagna

Cosa incentiva la misura

Investimenti non inferiori a € 2.000,00 finalizzati alla messa in sicurezza sanitaria dei locali dove si svolge un’attività di impresa ed alla prevenzione del rischio di contagio dal virus Covid-19 tra i lavoratori e i clienti.

Chi può richiedere gli incentivi

Micro piccole e medie imprese con operativa in Emilia-Romagna, appartenenti alle seguenti categorie:
1) Strutture ricettive alberghiere (v. alberghi, residence, condhotels);
2) Strutture ricettive all’aria aperta (v. villaggi turistici, campeggi, marina resort);
3) Stabilimenti termali;
4) Pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande.

In cosa consiste l’aiuto

Contributo a fondo perduto pari al 80% delle spese sostenute, fino a un contributo massimo di € 5.000,00.

Quali sono le spese ammissibili

Spese sostenute a partire dal 23 febbraio e fino al 31 dicembre 2020 per:
A) Acquisto ed installazione di impianti, attrezzature e dispositivi di sicurezza (v. sistemi di controllo della temperatura corporea, sistemi per contingentare ingressi / transiti / uscite dei lavoratori e dei clienti, impianti e attrezzature per la sanificazione dei locali aziendali, tunnel per la sanificazione, dispositivi per la protezione individuale);
B) Consulenze finalizzate al raggiungimento degli obiettivi progettuali (max 10%).

Quando presentare la domanda

Sarà possibile presentare domanda una volta conclusa la fase di accreditamento alla gestione del bando da parte dei Confidi, presumibilmente a partire dalla prima metà di maggio.

Cosa può fare Forlani&Co

Lo Studio fornisce assistenza in relazione all’attivazione del contributo in oggetto, nonché delle altre agevolazioni attivate a tutti i livelli per sostenere le imprese danneggiate dalla pandemia da Covid-19. Clicca qui per la lista dei servizi forniti.

Disclaimer. Il contenuto del presente Documento è a scopo esclusivamente informativo e non può essere considerato esaustivo né costituire parere o consulenza professionale, né è inteso a fini commerciali, di relazione o di transazione con i clienti. Si declina quindi ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni contenute nel presente Documento.

Newsletter

ho letto l’informativa riportata sul presente sito
presto il consenso a ricevere le newsletter dello studio