Contributi per favorire l’accesso al credito delle imprese delle province di Rimini e Forlì-Cesena

Cosa incentiva la misura

Accesso al credito da parte delle imprese romagnole attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto su finanziamenti.

Chi può richiedere gli incentivi

Micro piccole e medie imprese aventi sede legale e/o unità locale nelle province di Rimini e Forlì-Cesena, che risultano iscritte e attive al Registro Imprese della Camera di Commercio della Romagna. Sono esclusi alcuni settori di attività (per es. locazione di immobili propri, affitto di azienda).

In cosa consiste l’aiuto

Contributo a fondo perduto pari al 5% dell’ammontare del finanziamento coperto da garanzia (corrispondente alla somma che il confidi è tenuto a rimborsare in caso di insolvenza dell’impresa). Contributo massimo pari ad € 7.000,00. Erogazione entro 60gg dalla richiesta.

Quali sono le spese ammissibili

Finanziamenti già garantiti da uno dei Confidi accreditati dalla Camera di Commercio della Romagna (per es. Finterziario, Confidi.net, Unifidi) e già erogati dalla banca di riferimento dell’impresa.

Quando presentare la domanda

È già possibile presentare domanda di contributo. La domanda dovrà essere trasmessa entro 6 mesi dalla data di erogazione del finanziamento.

Cosa può fare Forlani&Co

Lo Studio fornisce assistenza in relazione all’attivazione del contributo in oggetto, inclusa la possibilità di cumulare il contributo stanziato dalla Camera di Commercio della Romagna con altre agevolazioni (v. Bando EuReCa della Regione Emilia-Romagna). Clicca qui per la lista dei servizi forniti.

Disclaimer. Il contenuto del presente Documento è a scopo esclusivamente informativo e non può essere considerato esaustivo né costituire parere o consulenza professionale, né è inteso a fini commerciali, di relazione o di transazione con i clienti. Si declina quindi ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni contenute nel presente Documento.

Newsletter

ho letto l’informativa riportata sul presente sito
presto il consenso a ricevere le newsletter dello studio