SISMA BONUS – Detrazioni fiscali per interventi antisismici.

Cosa incentiva il bonus

Il bonus intende favorire gli interventi antisismici su edifici esistenti (di tipo abitativo e produttivo) ubicati nelle zone a rischio sismico (v. zone 1, 2 e 3 di cui all’o.p.C.M. n. 3274/2003).

Tra i principali interventi agevolati si citano (a titolo esemplificativo e non esaustivo):

  • Consolidamento delle murature (v. cerchiature, rinforzi, giunti, riduzione di spinte e deformità, interventi in fondazione e in copertura);
  • Supporti/ancoraggi per strutture in cemento armato (v. incrementi di sezione dell’elemento strutturale e delle armature, pareti sismoresistenti).

Chi può richiedere il bonus

Possono richiedere il bonus tutti i contribuenti (v. persone fisiche, società di persone o di capitali, enti, associazioni) possessori e detentori di immobili.

Sono esclusi i percettori di soli redditi assoggettati a tassazione separata o ad imposta sostitutiva.

In cosa consiste il bonus

Detrazione dall’imposta lorda, calcolata applicando le seguenti % alle spese sostenute per l’intervento antisismico:

  • 50% in caso di mantenimento della classe di rischio sismico;
  • 70% in caso di miglioramento di 1 classe di rischio sismico;
  • 80% in caso di miglioramento di 2 classi di rischio sismico.

La detrazione è ripartita in 5 quote annuali di pari importo. Detrazione massima pari a € 96.000 per anno e per unità immobiliare.

Quali spese sono ammissibili

Spese per interventi di miglioramento sismico di edifici sostenute nell’anno 2020 (secondo il criterio di cassa per le persone fisiche ed il criterio di competenza nel caso di imprese individuali, società e enti commerciali).

Sono incluse le spese per:

  • Materiali;
  • Manodopera;
  • Consulenze tecniche.

Quando richiedere il bonus

La detrazione va fatta valere nella dichiarazione per il periodo d’imposta in corso al 31/12/2020 e per i 4 periodi d’imposta successivi.

Cosa può fare Forlani&Co

Lo Studio fornisce assistenza in relazione all’attivazione del “Eco Bonus”, compresa la possibilità di cumulare la detrazione con altre agevolazioni (inclusi i contributi a fondo perduto). Clicca qui per la lista dei servizi forniti.

Disclaimer. Il contenuto del presente Documento è a scopo esclusivamente informativo e non può essere considerato esaustivo né costituire parere o consulenza professionale, né è inteso a fini commerciali, di relazione o di transazione con i clienti. Si declina quindi ogni responsabilità in merito ad azioni od omissioni basate sull’utilizzo delle informazioni contenute nel presente Documento.

Newsletter

ho letto l’informativa riportata sul presente sito
presto il consenso a ricevere le newsletter dello studio